Ricerche Locali - Offerte
Indirizzi - Orari - Recensioni
informazioni Meteorologiche
Prodotti Hot

News Foto Slideshow
Celebrità, Personaggi, Persone, Sport, High Tech, vlrPhone
   

Howto - Illustrato Risposte
 
Liberare l'Animazione VR / AR
Giocare per rivelare le immagini 3D e modelli 3D!
Dimostrazione A-Frame / Multiplayer
Android app on Google Play
 
vlrPhone / vlrFilter
Softphone progetto molto basso consumo energetico, radiazioni e flusso / Filtro Multifunzione Audio con Telecomando!



 

Notizie Slideshow (20/01/2015 22 ore)


  • 1/4   People
    PEOPLE TOPIC NEWS

    Salvini: sono un non violento, ma chi non ha lavoro e pensione...

    Salvini: sono un non violento, ma chi non ha lavoro e pensione...


    Cliccare sull'immagine per la pagina web.

    Clicca qui per una descrizione più.


    RomaEmpoli   Italicum   Dalema   AskMarchisio   TheFlash   Nina Moric   Luana   Sharon   Barry   Giletti   
  • 2/4   Health
    PEOPLE TOPIC NEWS

    Roma, (askanews) -Otto medici italiani su 10 temono di incorrere in una controversia pretestuosa con i pazienti. Lo rivela un sondaggio curato da OIS-Osservatorio Internazionale della Sanità realizzato in collaborazione con l'ordine dei medici di Roma, su un campione di mille camici bianchi. Secondo i dati, presentati al Ministero della Salute, il 72,2% degli intervistati sente la necessità di tutelarsi, ma chiede che la polizza preveda anche la tutela legale completa. "Il 15,3% dei medici intervistati dichiara di aver avuto almeno una volta nella carriera professionale, una controversia con un proprio paziente: una percentuale elevata, se valutata dal punto di vista del professionista, ma che secondo Alessandro Solipaca, esperto di Sanità e ricercatore Senior all'Istituto Nazionale di Statistica che di OIS è direttore scientifico -non giustifica da sola i premi richiesti da alcune compagnie assicurative". Nodo dolente per i medici sono infatti i costi delle polizze assicurative: "Da un minimo di 300 euro a un massimo di 250mila euro", secondo Roberto Lala, presidente dei Medici di Roma. La ricetta dell'Ania per governare il fenomeno del contenzioso medico-paziente passa per la definizione certa della responsabilità professionale del medico, tabelle specifiche per i risarcimenti, programmi di risk management nelle strutture sanitarie per ridurre al minimo i casi di malpractice. Il direttore generale dell'associazione che riunisce le compagnie assicurative, Dario Focarelli: "rifedinire la responsabilità dei medici, chiarirla, chiarire la responsabilità tra strutture e medici". E poi con l'approvazione delle tabelle "dare certezza su quanto hanno diritto e perchè dando certezza anche agli assicuratori e alle strutture si sa con certezza quanto bisogna accantonare".

    Roma, (askanews) -Otto medici italiani su 10 temono di incorrere in una controversia pretestuosa con i pazienti. Lo rivela un sondaggio curato da OIS-Osservatorio Internazionale della Sanità realizzato in collaborazione con l'ordine dei medici di Roma, su un campione di mille camici bianchi. Secondo i dati, presentati al Ministero della Salute, il 72,2% degli intervistati sente la necessità di tutelarsi, ma chiede che la polizza preveda anche la tutela legale completa. "Il 15,3% dei medici intervistati dichiara di aver avuto almeno una volta nella carriera professionale, una controversia con un proprio paziente: una percentuale elevata, se valutata dal punto di vista del professionista, ma che secondo Alessandro Solipaca, esperto di Sanità e ricercatore Senior all'Istituto Nazionale di Statistica che di OIS è direttore scientifico -non giustifica da sola i premi richiesti da alcune compagnie assicurative". Nodo dolente per i medici sono infatti i costi delle polizze assicurative: "Da un minimo di 300 euro a un massimo di 250mila euro", secondo Roberto Lala, presidente dei Medici di Roma. La ricetta dell'Ania per governare il fenomeno del contenzioso medico-paziente passa per la definizione certa della responsabilità professionale del medico, tabelle specifiche per i risarcimenti, programmi di risk management nelle strutture sanitarie per ridurre al minimo i casi di malpractice. Il direttore generale dell'associazione che riunisce le compagnie assicurative, Dario Focarelli: "rifedinire la responsabilità dei medici, chiarirla, chiarire la responsabilità tra strutture e medici". E poi con l'approvazione delle tabelle "dare certezza su quanto hanno diritto e perchè dando certezza anche agli assicuratori e alle strutture si sa con certezza quanto bisogna accantonare".


    Cliccare sull'immagine per la pagina web.

    Clicca qui per una descrizione più.
  • 3/4   technology
    PEOPLE TOPIC NEWS

    Milano (askanews) - A lezione di programmazione di app per trovare spazio nel mercato della tecnologia digitale. È la sfida che hanno affrontato e vinto i 30 studenti di Samsung App Academy, il progetto di formazione professionale per imparare a sviluppare applicazioni Android ideato dal colosso sudcoreano con il Mip, Business School del Politecnico di Milano e il Dipartimento di elettronica, informazione e bioingegneria dell'Ateneo. Partita a ottobre, la prima edizione si è conclusa a gennaio. Filippo Renga, direttore del corso. "Molti ragazzi hanno terminato un percorso difficile, e sono andati ben oltre le aspettative di risultato, sono arrivati a realizzare delle app creando modelli di business". Mario Levratto, strategic planning ed external relations director di Samsung Electronics Italia. "Abbiamo attrezzato un'Aula Samsung con i nostri dispositivi e abbiamo messo a disposizione tutti gli apparati per sviluppare le competenze tecnologiche". Gli iscritti, selezionati tra oltre 200, sono disoccupati tra i 25 e i 35 anni dalle formazioni più varie, dall'economia all'architettura, alla comunicazione: in pochi mesi hanno realizzato delle applicazioni concrete. BeSmart di Daniele Adamo e Davide Gibin è un social market via app per evitare gli sprechi alimentari recuperando i cibi in scadenza che stanno per essere buttati. "Tu passi vicino al rivenditore dove c'è un'offerta, magari hai un alert sul telefono: ci sono le mozzarelle di bufala al 70% di sconto perchè il rivenditore le ultime due ore le ha messe sul mercato". ColorBuster di Martina Regis e Andrea Roberto Botta è una app di intrattenimento per sviluppare percezione e conoscenza dei colori partendo dal gioco Strega comanda colore. "Volevamo una app che fosse di intrattenimento non per perdere tempo ma dargli un significato". Gli studenti che hanno creato i progetti più interessanti saranno valutati per svolgere uno stage in Samsung o in una delle aziende partner che hanno aderito al progetto.

    Milano (askanews) - A lezione di programmazione di app per trovare spazio nel mercato della tecnologia digitale. È la sfida che hanno affrontato e vinto i 30 studenti di Samsung App Academy, il progetto di formazione professionale per imparare a sviluppare applicazioni Android ideato dal colosso sudcoreano con il Mip, Business School del Politecnico di Milano e il Dipartimento di elettronica, informazione e bioingegneria dell'Ateneo. Partita a ottobre, la prima edizione si è conclusa a gennaio. Filippo Renga, direttore del corso. "Molti ragazzi hanno terminato un percorso difficile, e sono andati ben oltre le aspettative di risultato, sono arrivati a realizzare delle app creando modelli di business". Mario Levratto, strategic planning ed external relations director di Samsung Electronics Italia. "Abbiamo attrezzato un'Aula Samsung con i nostri dispositivi e abbiamo messo a disposizione tutti gli apparati per sviluppare le competenze tecnologiche". Gli iscritti, selezionati tra oltre 200, sono disoccupati tra i 25 e i 35 anni dalle formazioni più varie, dall'economia all'architettura, alla comunicazione: in pochi mesi hanno realizzato delle applicazioni concrete. BeSmart di Daniele Adamo e Davide Gibin è un social market via app per evitare gli sprechi alimentari recuperando i cibi in scadenza che stanno per essere buttati. "Tu passi vicino al rivenditore dove c'è un'offerta, magari hai un alert sul telefono: ci sono le mozzarelle di bufala al 70% di sconto perchè il rivenditore le ultime due ore le ha messe sul mercato". ColorBuster di Martina Regis e Andrea Roberto Botta è una app di intrattenimento per sviluppare percezione e conoscenza dei colori partendo dal gioco Strega comanda colore. "Volevamo una app che fosse di intrattenimento non per perdere tempo ma dargli un significato". Gli studenti che hanno creato i progetti più interessanti saranno valutati per svolgere uno stage in Samsung o in una delle aziende partner che hanno aderito al progetto.


    Cliccare sull'immagine per la pagina web.

    Clicca qui per una descrizione più.
  • 4/4   Politic
    PEOPLE TOPIC NEWS

    Genova (askanews) - La spaccatura all'interno del Partito Democratico non si consuma solo a Roma nei palazzi del potere. A Genova l'affermazione di Raffaella Paita alle primarie Pd ha scatenato uno tsunami provocando l'abbandono del partito da parte di Sergio Cofferati. Con la sua vittoria la candidata alla presidenza della regione Liguria sostiene di aver sconfitto un disegno nazionale contro il segretario del partito. Sono convinta di avere sconfitto con la vittoria alle primarie un disegno il cui obiettivo principale era il Pd di Renzi. I titoli dei giornali sul voto per il Quirinale e su Cofferati nuovo Tsipras li avresti letti anche se Cofferati avesse vinto. La Liguria era marginale, il disegno era nazionale". Mentre a Roma il Pd si spacca sulla legge elettorale la sinistra del partito guidata da Pippo Civati minaccia di presentarsi con un'altra compagine politica in caso di elezioni a breve. In una simile eventualità Paita gli avrebbe già trovato una collocazione in Parlamento. "Il fatto di lavorare quotidianamente per mettere in difficoltà il governo e provare a dare una spallata a una proposta politica per la prima volta vincente del nostro partito credo sia un'idea veramente di destra", ha concluso Paita

    Genova (askanews) - La spaccatura all'interno del Partito Democratico non si consuma solo a Roma nei palazzi del potere. A Genova l'affermazione di Raffaella Paita alle primarie Pd ha scatenato uno tsunami provocando l'abbandono del partito da parte di Sergio Cofferati. Con la sua vittoria la candidata alla presidenza della regione Liguria sostiene di aver sconfitto un disegno nazionale contro il segretario del partito. Sono convinta di avere sconfitto con la vittoria alle primarie un disegno il cui obiettivo principale era il Pd di Renzi. I titoli dei giornali sul voto per il Quirinale e su Cofferati nuovo Tsipras li avresti letti anche se Cofferati avesse vinto. La Liguria era marginale, il disegno era nazionale". Mentre a Roma il Pd si spacca sulla legge elettorale la sinistra del partito guidata da Pippo Civati minaccia di presentarsi con un'altra compagine politica in caso di elezioni a breve. In una simile eventualità Paita gli avrebbe già trovato una collocazione in Parlamento. "Il fatto di lavorare quotidianamente per mettere in difficoltà il governo e provare a dare una spallata a una proposta politica per la prima volta vincente del nostro partito credo sia un'idea veramente di destra", ha concluso Paita


    Cliccare sull'immagine per la pagina web.

    Clicca qui per una descrizione più.

 
 


       

Sintesi vocale
L'oggetto ActiveX Microsoft SAPI 5 è obbligatorio.
In opzione di protezione del browser, non si dovrebbe vietare l'inizializzazione di controlli ActiveX non firmati.
È necessario installare una voce in francese compatibili con SAPI 5 (ad esempio il discorso componente di Microsoft).
Scaricare
Senza Voce Titolo Titolo e Descrizione
Voce e Uscita



Velocità

 

 
Volume

 

 

Velocità Slideshow (da Veloce a Lenta)
Zero Uno Due Tre Quattro Cinque
Blog e feed RSS URL
http://moblog.whmsoft.net/it
http://moblog.whmsoft.net/it/?feed=rss2

Iscriviti in un lettore
Iscriviti ai feed RSS con Google Iscriviti ai feed RSS con Yahoo! Iscriviti ai feed RSS con AOL Iscriviti ai feed RSS con Bloglines
Iscriviti ai feed RSS con Netvibes Iscriviti ai feed RSS con Newsgator Iscriviti ai feed RSS con Pageflakes Iscriviti ai feed RSS con Rojo

Slideshow - News Foto - Da Yahoo! News
Scommesse Sportive



Flirtare

Lascia un Commento